Sicilia | Non è carnevale se a tavola mancano le “chiacchiere”

Redazione Redazione
Views: 7

In Sicilia non è domenica se dopo pranzo non ci sono dolci e pasticcini.

A maggior ragione per Carnevale, con le “chiacchiere” a gustare i nostri palati.

Sono note in tutta Italia, con nomi diversi a seconda della regione: Bugie in Liguria, cenci in Toscana, frappe a Roma, galani in Veneto, cròstoli in Friuli.

Si tratta di dolci friabili, dorati, rettangolari, con una spolverata abbondante di zucchero a velo.

La ricetta è quasi la stessa in tutta Italia, con lievi differenze a seconda delle tradizioni.

Ci sono chiacchiere semplici, ma anche al cioccolato, al pistacchio e tanti altri tipi.

Voi quale gusto preferite?

The post Sicilia | Non è carnevale se a tavola mancano le “chiacchiere” first appeared on Webmarte.tv – Notizie e informazioni in Sicilia.

Next Post

L’Editoriale | Una pugnalata di amici

L’amicizia, al di là di proclami e sorrisi di circostanza, è una categoria che ha poco a che fare con la politica e meno ancora con il governo. Una coalizione politica non è certo un’allegra comitiva di amici, nasce per la necessità di raggiungere il numero di alleati necessario per […]